Cremazione

In America: la cremazione rivoluziona i servizi funebri

Secondo le statistiche del Cremation & Burial Report 2018, pubblicato dalla National Funeral Directors Association, il tasso di cremazione negli Stati Uniti, che è arrivato a superare il 50%, raggiungerà l’80% entro il 2035.

In America, l’aumento nella percentuale di persone che scelgono la cremazione sta già rivoluzionando i servizi funebri, rendendoli più accessibili, più flessibili e più personalizzabili per le famiglie americane. Continua a leggere

Se la cremazione diventa un gioco: due esempi

Nel corso dell’ultimo mese, tra le molteplici notizie sul tema della cremazione, due in particolare hanno attirato la nostra attenzione:

  • La prima è il simulatore, realizzato in un parco a tema in Cina, che permette alle persone di provare che cosa significa essere cremati.
  • La seconda è il Set Lego dedicato al tema della morte e dei funerali, dove fa mostra di sé anche un forno per la cremazione in miniatura. Continua a leggere

La cremazione sarà legale anche a Malta

A partire dal mese di maggio 2019, la cremazione potrebbe diventare legale anche sull’Isola di Malta, uno dei pochi paesi europei a non avere ancora regolamentato questa pratica funeraria. 

Manca infatti solo l’approvazione da parte del Parlamento maltese e finalmente anche Malta avrà una legge sulla cremazione e sulla destinazione delle ceneri

Continua a leggere

I cristiani cattolici possono scegliere la cremazione?

La religione cattolica ammette la cremazione? La risurrezione del corpo è possibile anche se il defunto viene cremato? Perché la chiesa cattolica preferisce la sepoltura del corpo alla cremazione? 

Queste sono solo alcune delle domande che ci vengono rivolte in Associazione da persone che temono di andare contro i precetti della loro religione scegliendo la cremazione. Continua a leggere

5 cose che non puoi fare con le ceneri di cremazione

In Italia, le ceneri di cremazioni hanno – per legge – lo stesso “status” del cadavere. Questo significa che qualsiasi azione effettuata senza le dovute autorizzazioni, o qualsiasi manomissione, è punita a livello penale come “vilipendio di cadavere”. In pratica: si rischia il carcere. Continua a leggere

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie