SO.CREM Bologna è un’associazione di promozione sociale che, dal 1889, custodisce e tutela le volontà dei propri associati alla cremazione e alla successiva collocazione delle ceneri, anche in assenza di parenti o se i parenti sono contrari. Per favorire la diffusione della cultura cremazionista, senza distinzioni di fede o ideologia, SO.CREM Bologna organizza e promuove iniziative culturali, editoriali e di utilità sociale.
Continua a leggere

In evidenza

Sarò cremato anche se i miei parenti sono contrari?

«Dopo la mia morte, sarò cremato anche se i miei parenti sono contrari?» Questa è una domanda che ci siamo sentiti rivolgere spesso da coloro che si rivolgono alla nostra Associazione per avere informazioni sulla cremazione. Per avere una risposta, basta leggere questo articolo. La nostra risposta è molto semplice: se una persona non è iscritta a ...

Leggi tutto

A Bologna nasce la cerimonia funebre laica

A Bologna è finalmente possibile ottenere lo svolgimento di una cerimonia funebre laica, grazie alla collaborazione tra Bologna Servizi Cimiteriali e una Cerimoniera Funebre accreditata. Ma... dove si possono svolgere i funerali laici a Bologna? Come funziona la cerimonia? Quanto costa? La risposta a queste (e altre domande) è in questo articolo. Il funerale di una persona cara ...

Leggi tutto

Come affrontare il lutto? 5 consigli utili

Ogni persona è diversa dalle altre, e ogni persona affronta la morte e il dolore in modo diverso, per cui non esistono regole universali, e precostituite, per affrontare il lutto per la perdita di una persona cara.  Allo stesso tempo, però, ci sentiamo di condividere con voi cinque consigli, che abbiamo estrapolato per voi da un articolo ...

Leggi tutto

BolognAltrove: le nuove visite in programma

SO.CREM Bologna vi invita a partecipare al nuovo programma di BolognAltrove, un ciclo di visite progettate per scoprire i luoghi e i simboli della morte nella città di Bologna. Ma non solo: BolognAltrove include anche eventi e appuntamenti organizzati dalla nostra Associazione per riflettere insieme sul significato della fine della vita, così da affrontare la nostra mortalità.  Le ...

Leggi tutto

Morte e Post Mortem: 5 domande da porsi finché si è in vita

Abbiamo quasi tutti la stessa tendenza: evitiamo di pensare alla nostra morte e rimandiamo a data da destinarsi tutta una serie di decisioni connesse con il morire, la morte e il post-mortem.  Questo atteggiamento porta a due conseguenze: Rischiamo di vivere la fine della nostra vita come mai avremmo voluto. Ci lasciamo dietro una serie di problemi ...

Leggi tutto

Notizie

La dispersione delle ceneri è legale?

«In Italia, la dispersione delle ceneri di un defunto è legale?»

Questa domanda ci è stata posta due volte nel corso dell’ultima settimana e, per fugare ogni dubbio, ci teniamo a pubblicare la risposta sul nostro sito. Continua a leggere

Prepararsi per tempo alla morte: un progetto irlandese

Think Ahead – letteralmente Pensa in anticipo – è il nome del progetto della Irish Hospice Foundation nato per aiutare i membri del personale a discutere e a registrare i desideri dei pazienti in caso di emergenza, malattia grave o morte, cosicché tutto sia pronto all’aggravarsi della malattia o al momento della morte. 

Ma il progetto non è rimasto tra le pareti dell’hospice… Continua a leggere

È possibile trasportare le ceneri all’estero?

Si possono trasportare le ceneri di un defunto in un paese estero? Servono dei documenti particolari? A chi vanno chieste le autorizzazioni? 

Sono domande che ci vengono rivolte spesso, qui in Associazione, e ci teniamo a rispondere per continuare a fare chiarezza sul tema della cremazione

Continua a leggere

Nuovi corsi alla scuola di tanatologia

Siamo lieti di annunciare che, a partire da febbraio 2020, riprenderanno i corsi della scuola di tanatologia fondata a Bologna dal Prof. Francesco Campione, presidente dell’Associazione Rivivere.

Attenzione! Per iscriversi ai nuovi corsi è necessario inviare una mail a info@clinicacrisi.it entro il 31/01/2020

Continua a leggere

Cremazione: cambiano le tradizioni in Svezia

In Svezia, nelle grandi città, una persona deceduta su dieci viene trasferita direttamente dal letto di morte all’impianto per la cremazione, mentre le ceneri vengono disperse in maniera indistinta da personale addetto. 

Si tratta di una tendenza che è passata da meno del 2% all’8% solo negli ultimi 10 anni, almeno secondo i dati riportati dalla Swedish Funeral Home Association, che ha condotto una ricerca e ne ha condiviso i risultati. Continua a leggere

Seguici su

Facebook Twitter Youtube

Archivio Notizie