Morte di un socio: che cosa fare

È necessario che i superstiti avvertano, primariamente, una delle imprese di onoranze con noi convenzionate, facendo presente che il defunto era iscritto a SO.CREM Bologna.

A questo punto, i superstiti possono scegliere: o dare l’incarico all’onoranza funebre di contattarci, oppure farlo direttamente, chiamandoci o scrivendoci.

L’importante, per noi, è venire a sapere del decesso, in modo da poter dare il via alle pratiche documentali per la cremazione.

I famigliari, infatti, non devono firmare nulla per la cremazione, perché siamo noi gli esecutori della volontà testamentaria dei nostri soci.

In caso di Mandato Post Mortem per il Funerale

I superstiti del socio che, in vita, aveva stipulato un Mandato Post Mortem per il Funerale e quindi pagato in anticipo le spese per il funerale, dovranno avvertire solo la nostra Associazione, che si occuperà di tutto sulla base alle indicazioni riportate nel mandato stesso.

Se il decesso dovesse avvenire di sabato, nei giorni festivi, oppure di notte, è possibile contattare direttamente il Consorzio Imprese Funebri (051 6344118) oppure Bologna Servizi Funerari (348 6022734), facendo presente che la persona aveva stipulato un mandato post mortem per il funerale con SO.CREM Bologna.

Saranno loro a mettersi in contatto con noi per l’esecuzione di quanto stabilito nel Mandato.

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie