Il nostro tempo è limitato: non sprecarlo

Il nostro tempo è limitato: non sprecarlo

Da chi è vicino alla morte, o sta fronteggiando una malattia difficile, c’è una cosa che possiamo imparare: a non sprecare il tempo a nostra disposizione e a vivere la vita pienamente, sfruttando ogni secondo che ci è concesso.

Il rimpianto più comune che accomuna tutte le persone vicine alla morte è infatti di aver sprecato il tempo a disposizione, di non aver vissuto appieno la vita, perdendo attimi preziosi.

«Se potessi tornare indietro e rivivere tutto, sapendo quanto velocemente passa il tempo, avrei assaporato ogni attimo, assaggiato ogni delizioso boccone».

Continua...

Si può assistere a una cremazione?

Si può assistere a una cremazione?

Questa è un’altra domanda che spesso ci viene posta in Associazione. La risposta non è univoca perché dipende dal polo crematorio in cui avverrà la cremazione.

Continua...

Rimanere in salute durante un lutto

Rimanere in salute durante un lutto

In questo articolo proponiamo quattro pratiche di auto-cura che speriamo possano aiutarvi a prendervi cura di voi stessi durante l’elaborazione del lutto, anche ritagliandovi attimi di serenità.

Continua...

E se non si morisse più?

E se non si morisse più?

Che cosa succederebbe se la morte si prendesse una vacanza e le persone smettessero di morire?

Nel romanzo Le intermittenze della morte, José Saramago immagina un paese in cui, dalla mezzanotte di un giorno qualsiasi, le persone smettono di morire.

Un romanzo estremamente moderno, che ci fa riflettere sul ruolo anche sociale della morte e sull’interruzione volontaria della vita.

Continua...

Posso essere cremato su una pira funeraria?

Posso essere cremato su una pira funeraria?

Questa domanda c’è stata posta da un socio, curioso di sapere se in Italia esistesse la possibilità di essere cremati all’aperto, su una pira funeraria.

La risposta alla domanda è: no, non è possibile. In Italia vige l’obbligo di essere cremati all’interno di appositi impianti per la cremazione.

Perché, in Italia, le pire funerarie sono vietate?

Continua...

Il dolore che non va via

Il dolore che non va via

Condividiamo con voi un’interessante riflessione sul tema del “dolore che non va via”, ovvero quello che in psichiatria viene definito “lutto prolungato”.

Continua...

Cremazione: una scoperta senza precedenti

Cremazione: una scoperta senza precedenti

Nuove analisi sul sito funerario di Salorno-Dos de la Forca, a Bolzano (Alto Adige), hanno permesso agli archeologici di effettuare una scoperta senza precedenti.

Sul sito è stata rinvenuta una quantità di resti umani cremati (circa 63,5 kg) risalenti alla tarda età del bronzo (tra il 1150 e il 950 a.C.) che supera quella di qualsiasi altro contesto coevo.

Ma la straordinarietà della scoperta non finisce qui.

Continua...

I nostri orari per l’estate

I nostri orari per l’estate

Nell’augurarvi di trascorrere una bellissima estate, SO.CREM Bologna comunica che da lunedì 13 giugno 2022 a venerdì 16 settembre 2022, l’Associazione è reperibile telefonicamente nei giorni feriali, da lunedì a venerdì, dalle 9:00 alle 12:30 ai seguenti contatti:

Continua...