Ricerca

Cremazione: cambiano le tradizioni in Svezia

In Svezia, nelle grandi città, una persona deceduta su dieci viene trasferita direttamente dal letto di morte all’impianto per la cremazione, mentre le ceneri vengono disperse in maniera indistinta da personale addetto. 

Si tratta di una tendenza che è passata da meno del 2% all’8% solo negli ultimi 10 anni, almeno secondo i dati riportati dalla Swedish Funeral Home Association, che ha condotto una ricerca e ne ha condiviso i risultati. Continua a leggere

I bambini comprendono la morte? In che modo?

La morte è un mistero difficile da definire a qualsiasi età. Da adulti cerchiamo di darle delle spiegazioni, per cui c’è, ad esempio, chi considera la morte come un passaggio verso un Altrove variamente connotato o verso un’altra vita, e chi invece come una luce che si spegne e resta solo il nulla.

Ma da bambini? In che modo i bambini possono comprendere la morte? Continua a leggere

La cremazione nel Regno Unito

Secondo uno studio condotto da Coop Funeralcare UK, uno dei maggiori fornitori di servizi funebri del Regno Unito, la cremazione è ormai diventata parte integrante della tradizione funeraria.

Quattro funerali su cinque prevedono la cremazione del defunto e le statistiche indicano che questa pratica ha ormai superato la sepoltura. 

Continua a leggere

Perché gli americani preferiscono la cremazione? Un sondaggio

Cremazione, sepoltura o tumulazione? Secondo un recente sondaggio, svolto da TermLife2Go* su un campione rappresentativo di 500 persone, il 43% degli americani intervistati vorrebbe essere cremato

Il restante 57% si divide tra sepoltura in terra e tumulazione in loculo, ma nessuna delle due opzioni ha ottenuto una percentuale pari alla cremazione

Ma, quali sono i motivi per cui gli intervistati preferiscono la cremazione

Continua a leggere

Gli americani preferiscono la dispersione delle ceneri

Secondo un recente sondaggio* commissionato dalla National Funeral Directors Association, il 51,1% degli americani intervistati ha dichiarato che sceglierebbe la dispersione delle ceneri in un luogo d’affezione, mentre solo il 17,6% preferirebbe la collocazione in cimitero. Continua a leggere

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie