La cremazione sarà legale anche a Malta

A partire dal mese di maggio 2019, la cremazione potrebbe diventare legale anche sull’Isola di Malta, uno dei pochi paesi europei a non avere ancora regolamentato questa pratica funeraria. 

Manca infatti solo l’approvazione da parte del Parlamento maltese e finalmente anche Malta avrà una legge sulla cremazione e sulla destinazione delle ceneri

Questo è quanto reso noto dal Ministro della Sanità dell’Isola di Malta, Chris Fearne, secondo cui il 30% della popolazione maltese preferirebbe essere cremato invece che sepolto.

la cremazione a malta

Vista dell’Isola di Malta

«L’isola di Malta ha un superficie limitata – ha commentato il deputato laburista Rosianne Cutajar – pertanto la cremazione apporterebbe un grande beneficio sia in termini di riduzione del consumo di suolo sia da un punto di vista ambientale (i defunti risultano più inquinanti se vengono sepolti invece che cremati). 

«In passato – ha aggiunto – sono state presentate almeno quattro richieste di progettazione di un impianto crematorio, segno che la richiesta di cremazione esiste da diverso tempo, ma nessuna di queste si è concretizzata, proprio a causa della mancanza di un quadro legale».

Speriamo quindi che la legge venga approvata, affinché il diritto alla cremazione si estenda anche all’Isola di Malta. 

Per approfondire:

Questa notizia è tratta da Cremation services in Malta set to be regulated by May – Fearne

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie