Coronavirus: chiusi al pubblico i cimiteri di Bologna

Bologna Servizi Cimiteriali (BSC) comunica che, dal 13 marzo fino al prossimo 3 aprile (salvo proroghe*), il Cimitero Monumentale della Certosa e il Cimitero di Borgo Panigale resteranno chiusi al pubblico. 

Il Cimiteri suddetti saranno accessibili agli operatori del settore per l’espletamento delle sole operazioni di sepoltura.

Il cinerario scoperto della Certosa di Bologna. Foto di Alice Spiga, direttrice SO.CREM Bologna

«L’obiettivo – scrive la direzione di BSC nel comunicato ufficiale – è garantire continuità di servizio, dando priorità alla sicurezza di cittadini e operatori.

«Grazie alla programmazione di turni, in combinazione allo smart working, Bologna Servizi Cimiteriali continuerà ad assicurare l’apertura degli Uffici del Cimitero della Certosa (viale della Certosa 18) per l’espletamento delle pratiche relative alle sepolture.

«Sarà necessario rivolgersi agli uffici della Certosa anche per le sepolture all’interno del Cimitero di Borgo Panigale (dove gli uffici resteranno chiusi).

«È richiesto in tutti i casi il rispetto delle distanze di sicurezza superiore a 1 m tra le persone, avendo cura di evitare gli assembramenti.»

Bologna Servizi Cimiteriali invita gli utenti a ridurre al minimo indispensabile i contatti diretti con gli uffici, privilegiando le comunicazioni telefoniche e mediante e-mail:

  • Ufficio Commerciale: 051 6150823-824 – direzione.commerciale@bolognaservizicimiteriali.it
  • Ufficio Contabilità: 051 6150856-841 – contabilita@bolognaservizicimiteriali.it
  • Segreteria di Direzione: 051 6150882 – direzione@bolognaservizicimiteriali.it

*Aggiornamento del 6 aprile. La chiusura dei cimiteri è stata prorogata, per legge, fino al 13 aprile. 

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie