Coronavirus: le regole in cimitero e ai funerali

Una buona notizia per tutti coloro che desiderano commemorare la memoria dei propri cari defunti: da lunedì 4 maggio, riaprono i cimiteri a Bologna ed è nuovamente possibile recarsi in visita ai defunti e celebrare i funerali

Allo stesso tempo, però, invitiamo tutti a usare la massima prudenza perché la quarantena ha certo rallentato la diffusione del virus, ma ora più di prima è importante mettere in pratica i dovuti accorgimenti per evitare ulteriori contagi. 

Riepiloghiamo quindi di seguito le regole da rispettare in cimitero e ai funerali.

In cimitero

È concesso recarsi in visita ai propri cari defunti, ma è obbligatorio indossare la mascherina ed è fondamentale lavarsi o disinfettarsi di frequente le mani o i guanti e non toccarsi il viso, la bocca o gli occhi con le mani

Se incontrate qualcuno che conoscete, mantenere le distanze (minimo un metro) e, per quanto possa essere difficile, non abbracciatevi e non stringetevi le mani (anche se indossate i guanti). Non intrattenevi a lungo e non create assembramenti. 

Rispettate le regole impartite dal Cimitero stesso. Alla Certosa, ad esempio, si può entrare dagli ingressi “Piangoloni”, del Campo 1971 e del Ghisello (Campo 1948), mentre l’ingresso principale (“Chiesa Certosa”) sarà transennato, affinché i cortei funebri siano separati dai visitatori. 

Durante i funerali

Anche per quanto riguarda le cerimonie funebri esistono delle regole importanti, che mai come in questo momento è importante conoscere e rispettare. 

Ai funerali potranno partecipare solo i parenti di primo e secondo grado fino a un massimo 15 persone.

È obbligatorio indossare la mascherina, rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro ed evitare assembramenti. Non ci si può dunque abbracciare o stringere le mani. 

Dove si tengono i funerali?

A Bologna, i funerali cattolici si terranno nella Chiesa della Certosa o nel piazzale adiacente.

Siccome restano chiusi il Pantheon e la sala del commiato del Polo Crematorio di Borgo Panigale, è possibile celebrare funerali laici nel piazzale della Chiesa della Certosa oppure nell’area nei pressi della camera mortuaria del cimitero di Borgo Panigale. 

E gli anziani? Meglio restare ancora a casa

Per quanto sia importante recarsi al cimitero o a un funerale, consigliamo caldamente a chi è anziano di restare ancora a casa. La vostra salute è più importante e potete provare a costruirvi personali riti quotidiani per commemorare chi non c’è più. Trovate qualche consiglio su Dare tempo e spazio al lutto: come fare?

Per approfondire: 

Bologna Servizi Cimiteriali: sedi, orari e contatti

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie