SO.CREM Bologna è un’associazione di promozione sociale che, dal 1889, custodisce e tutela le volontà dei propri associati alla cremazione e alla successiva collocazione delle ceneri, anche in assenza di parenti o se i parenti sono contrari. Per favorire la diffusione della cultura cremazionista, senza distinzioni di fede o ideologia, SO.CREM Bologna organizza e promuove iniziative culturali, editoriali e di utilità sociale.
Continua a leggere

In evidenza

Comunicazione: chiusura della sede SOCREM Bologna

A seguito della pubblicazione del d.p.c.m. del 22 marzo 2020, la sede di SO.CREM Bologna, collocata in via Irnerio 12/3, deve restare chiusa fino al 3 aprile 2020, o comunque fino a nuove comunicazioni*.  Siamo raggiungibili SOLO via email: info@socrem.bologna.it In caso di decesso di un nostro socio, si invitano i famigliari a scriverci via email, oppure a ...

Leggi tutto

La dispersione delle ceneri è legale?

«In Italia, la dispersione delle ceneri di un defunto è legale?» Questa domanda ci è stata posta due volte nel corso dell'ultima settimana e, per fugare ogni dubbio, ci teniamo a pubblicare la risposta sul nostro sito. E la risposta è sì, nel nostro Paese la dispersione delle ceneri di un defunto è legale. Però, attenzione, proprio ...

Leggi tutto

È operativa la banca dati nazionale delle DAT

Siamo lieti di comunicare che è finalmente operativa la banca dati nazionale delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT). Da ora in avanti, il medico avrà accesso diretto alle DAT depositate dai propri pazienti, riducendo al minimo la possibilità che i nostri desideri in ambito medico-sanitario restino inascoltati. Le DAT vengono infatti consultate solo quando una persona ...

Leggi tutto

I costi della cremazione in Emilia Romagna

A seguito delle numerose telefonate e richieste ricevute dalla nostra Associazione, abbiamo deciso di dedicare una pagina del nostro sito alla pubblicazione dei costi della cremazione in Emilia Romagna. Importante, in questa sede, è precisare una differenza. I costi di cui parliamo sono per la cremazione di cadaveri adulti, quindi persone che, in vita, avevano espresso il ...

Leggi tutto

Quando muore il migliore amico: cinque consigli

È la persona con la quale abbiamo condiviso parte della vita, che ci ha consolato quando siamo stati tristi, che ha riso con noi fino ad avere mal di pancia, che ci ha abbracciato, senza dire niente, quando ci siamo sentiti soli e spaventati. È il nostro migliore amico e la sua morte è un evento ...

Leggi tutto

Notizie

Cremazione: cambiano le tradizioni in Svezia

In Svezia, nelle grandi città, una persona deceduta su dieci viene trasferita direttamente dal letto di morte all’impianto per la cremazione, mentre le ceneri vengono disperse in maniera indistinta da personale addetto. 

Si tratta di una tendenza che è passata da meno del 2% all’8% solo negli ultimi 10 anni, almeno secondo i dati riportati dalla Swedish Funeral Home Association, che ha condotto una ricerca e ne ha condiviso i risultati. Continua a leggere

8 suggerimenti per chi è solo a Natale

Pensiamo sempre alle festività natalizie come a un’occasione per trascorrere più tempo con la famiglia e con le persone che amiamo, ma chi è solo? 

Per molte persone trascorrere il Natale da soli non è una scelta, non è qualcosa che non vedono l’ora di fare e può essere molto difficile arrivare fino alla fine delle festività. 

Continua a leggere

I bambini comprendono la morte? In che modo?

La morte è un mistero difficile da definire a qualsiasi età. Da adulti cerchiamo di darle delle spiegazioni, per cui c’è, ad esempio, chi considera la morte come un passaggio verso un Altrove variamente connotato o verso un’altra vita, e chi invece come una luce che si spegne e resta solo il nulla.

Ma da bambini? In che modo i bambini possono comprendere la morte? Continua a leggere

La cremazione nel Regno Unito

Secondo uno studio condotto da Coop Funeralcare UK, uno dei maggiori fornitori di servizi funebri del Regno Unito, la cremazione è ormai diventata parte integrante della tradizione funeraria.

Quattro funerali su cinque prevedono la cremazione del defunto e le statistiche indicano che questa pratica ha ormai superato la sepoltura. 

Continua a leggere

Seguici su

Facebook Twitter Youtube

Archivio Notizie