SO.CREM Bologna è un’associazione di promozione sociale che, dal 1889, custodisce e tutela le volontà dei propri associati alla cremazione e alla successiva collocazione delle ceneri, anche in assenza di parenti o se i parenti sono contrari. Per favorire la diffusione della cultura cremazionista, senza distinzioni di fede o ideologia, SO.CREM Bologna organizza e promuove iniziative culturali, editoriali e di utilità sociale.
Continua a leggere

In evidenza

Come disperdere le ceneri all'estero

È possibile disperdere le ceneri all'estero? Che cosa bisogna fare? Quali documenti occorrono? Per rispondere a queste domande, dobbiamo distinguere due casi diversi: 1. Il defunto era iscritto a una SO.CREM o aveva lasciato un testamento in proposito Se la persona, in vita, aveva lasciato disposizioni scritte - depositate presso una SO.CREM (società di cremazione) o presso ...

Leggi tutto

I cristiani cattolici possono scegliere la cremazione?

La religione cattolica ammette la cremazione? La risurrezione del corpo è possibile anche se il defunto viene cremato? Perché la chiesa cattolica preferisce la sepoltura del corpo alla cremazione?  Queste sono solo alcune delle domande che ci vengono rivolte in Associazione da persone che temono di andare contro i precetti della loro religione scegliendo la cremazione. La risposta ...

Leggi tutto

6 frasi da non dire a una persona in lutto

Quando ci troviamo di fronte a una persona che soffre per un lutto, spesso non sappiamo che cosa dire o che cosa fare e, talvolta, finiamo per dire la cosa sbagliata. Abbiamo dedicato diversi articoli al tema del lutto, condividendo consigli su che cosa dire e su come comportarsi e su come esprimere le proprie condoglianze. In questo caso, ...

Leggi tutto

Nella foto: lo Statuto del 2019 a confronto con lo Statuto SO.CREM Bologna del 1900

Approvate le modifiche allo Statuto

Approvate con determinazione del Direttore Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia Romagna (n. 10734 del 17 giugno 2019) le modifiche apportate allo Statuto della nostra Associazione. «Si è reso necessario modificare il nostro Statuto - ha dichiarato il Presidente Vittorio Melchionda in sede di Assemblea Straordinaria (svoltasi il 9 maggio 2019) - a ...

Leggi tutto

Come ricordare i defunti durante le vacanze estive

Nel corso delle vacanze estive, approfittando dei momenti liberi dal lavoro e recuperando un ritmo di vita meno frenetico, concedetevi del tempo per ricordare la persone che avete amato e perduto.  In che modo? Di seguito segnaliamo sei modi in cui potete commemorare una perdita durante le vacanze estive: Prendete una sedia a sdraio e, ad ...

Leggi tutto

Notizie

La cremazione degli animali da compagnia

Fino a pochi decenni fa, erano poche le persone che si preoccupavano del destino del corpo di un’animale da compagnia defunto, oggi invece sono in continuo aumento le richieste di cremazione singola e le famiglie scelgono di portare a casa le ceneri in un’urna, a imperituro ricordo. Continua a leggere

Radio Radicale: una puntata sul fine vita

Condotta da Aurelio Aversa su Radio Radicale, una puntata speciale dal titolo “Il fine vita, l’accanimento terapeutico, l’eutanasia, i radicali”

La puntata, andata in onda martedì 21 maggio 2019, ripercorre il ruolo del Partito Radicale nella difesa dei temi legati all’accanimento terapeutico, all’autodeterminazione, alla bioetica, ai diritti civili in ambito di fine vita e, sopra ogni cosa, all’ex Testamento Biologico, oggi Disposizioni Anticipate di Trattamento. Continua a leggere

Come e dove avviene la cremazione

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere e, perciò, viene detto anche incinerazione. 

Oggigiorno viene eseguita mediante appositi forni crematori che, al contrario di quello che comunemente si crede, non inquinano. Continua a leggere

Quando muore una persona che conoscevamo appena

Quando muore una persona che conoscevamo appena, il lutto può prendere contorni più astratti, talvolta difficili da definire e da elaborare. 

Succede quando muore qualcuno che non abbiamo fatto in tempo a conoscere, oppure poteva essere un parente o un amico che, per impegni di varia natura, abbiamo frequentato meno di quanto desiderassimo

In questi casi potreste provare una moltitudine di sentimenti e potreste sentirvi non legittimati a esternarli, rendendo l’elaborazione della perdita più complessa. Continua a leggere

Seguici su

Facebook Twitter Youtube

Archivio Notizie