SO.CREM Bologna è un’associazione di promozione sociale che, dal 1889, custodisce e tutela le volontà dei propri associati alla cremazione e alla successiva collocazione delle ceneri, anche in assenza di parenti o se i parenti sono contrari. Per favorire la diffusione della cultura cremazionista, senza distinzioni di fede o ideologia, SO.CREM Bologna organizza e promuove iniziative culturali, editoriali e di utilità sociale.
Continua a leggere

In evidenza

Come e dove avviene la cremazione

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere e, perciò, viene detto anche incinerazione.  Oggigiorno viene eseguita mediante appositi forni crematori che, al contrario di quello che comunemente si crede, non inquinano. Le sostanze rilasciate nell'ambiente dagli impianti per la cremazione sono infatti tenute sotto stretta e costante sorveglianza, affinché ...

Leggi tutto

BolognAltrove: le visite da settembre 2019

Dopo la pausa estiva, la nostra Associazione riprende gli appuntamenti con le visite di BolognAltrove, ideate e realizzate grazie alla preziosa collaborazione di Federica Dodi. Laureata in Storia Medievale all'Università di Bologna, Federica continuerà a condurci per le vie della nostra città alla scoperta dei luoghi e dei simboli della morte. Ricordiamo che le visite sono gratuite ...

Leggi tutto

5 libri sulla finitudine umana da leggere in estate

Le vacanze, soprattutto quelle estive, sono il momento ideale per dedicarsi alla lettura. In questo articolo vi consigliamo cinque libri che affrontano il tema della finitudine umana: dalla malattia alla morte, dall'elaborazione del lutto fino al post-mortem. Sono tutti libri pubblicati di recente (dalla fine del 2017 al 2019) e sono stati tutti letti dalla nostra ...

Leggi tutto

La cremazione degli animali da compagnia

Fino a pochi decenni fa, erano poche le persone che si preoccupavano del destino del corpo di un'animale da compagnia defunto, oggi invece sono in continuo aumento le richieste di cremazione singola e le famiglie scelgono di portare a casa le ceneri in un'urna, a imperituro ricordo. In crescita sono anche le richieste di collocazione dell'urna ...

Leggi tutto

Quando i bambini fanno domande sulla morte

I genitori lo sanno molto bene: arriva sempre il momento in cui i bambini iniziano a porre domande alle quali è difficile rispondere, e le domande sulla morte sono certamente tra le più complesse. Per venire in aiuto di genitori, educatori e insegnanti, la National Public Radio (NPR), con sede a Washington, Stati Uniti, ha creato ...

Leggi tutto

Notizie

Cremazioni in crescita a Milano e Ravenna

Milano-naviglio_grande

A MILANO la cremazione, che continua a crescere a ritmi esponenziali, ha reso necessario il potenziamento del crematorio di Lambrate: dal prossimo 1° gennaio, le ore giornaliere di funzionamento passeranno da 16 a 20, portando le cremazioni annuali da 11.800 a 14.750. Per farsi un’idea della velocità alla quale la pratica si sta diffondendo nel capoluogo lombardo è sufficiente considerare che nei primi sette mesi del 2013 le cremazioni sono state 7.102, contro le 7.611 di tutto il 2009. Addirittura decuplicate le domande di cremazione dei resti mortali: erano 206 nel 2009, sono diventate 2.500 nel 2012.

Continua a leggere

Italia, più di centomila cremazioni nel 2012

un soffione

I DATI STATISTICI DIFFUSI da Federutility-SEFIT sulle cremazioni effettuate in Italia nel corso del 2012 hanno confermato che, di anno in anno, il numero di persone che sceglie questa pratica continua ad aumentare. Nel 2012, infatti, le cremazioni sono state più di 100mila (101.842, per la precisione), con una crescita del 15% rispetto al 2011. Continua a leggere

Un congresso sulla dignità del fine vita

logo-ant

DAL 12 AL 14 SETTEMBRE SCORSI si è tenuto a Bologna il congresso internazionale dal titolo La dignità della vita fino all’ultimo respiro – Modelli innovativi nelle cure palliative per il cancro. Organizzato dalla Fondazione ANT Italia Onlus in occasione dei suoi 35 anni di attività, l’evento ha dato la parola a oltre cinquanta relatori di livello internazionale, che si sono confrontati sui modelli assistenziali affermatisi in Europa nel campo delle cure palliative e dell’assistenza domiciliare. Il tutto senza trascurare i modelli più innovativi, che prevedono la partecipazione integrata di diverse realtà territoriali.

Continua a leggere

Assemblea dei soci 2013

LO SCORSO 17 APRILE si è svolta la nostra Assemblea annuale dei Soci, durante la quale il presidente Vittorio Melchionda ha presentato al pubblico la Relazione del Consiglio Direttivo sul Bilancio Consuntivo del 2012 e su quello Preventivo per il 2013. Se da un lato sono emerse criticità sulle quali l’associazione è chiamata a intervenire, dall’altro è stata ribadita la ferma intenzione di rilanciarne la vocazione mutualistica attraverso una serie di iniziative mirate.

Il Bilancio Consuntivo presentato all’Assemblea differisce da quello pubblicato sull’ultimo numero della nostra Rivista. Quando il numero era già in stampa, si è infatti ritenuto opportuno includere la necessaria svalutazione della quota di partecipazione detenuta dalla nostra associazione nella società interamente controllata Socrembologna Srl. Questa decisione ha fatto sì che il risultato inizialmente positivo di circa 25mila euro (legato alla gestione ordinaria) sia diventato negativo per circa 256mila euro a fronte di una perdita di circa 282mila euro. Continua a leggere

SO.CREM Bologna ricorre al TAR

SO.CREM BolognaDOPO L’ESITO DELLA GARA indetta dal Comune di Bologna per l’assegnazione dei servizi cimiteriali, Ser.Cim Srl, in qualità di mandataria dell’ATI (Associazione Temporanea di Impresa) comprendente Socrembologna Srl, ha deciso di presentare ricorso al TAR. Il ricorso è stato notificato lo scorso 17 gennaio: tuttavia, a fronte del ricorso incidentale a sua volta notificato da CIMS Scrl (capogruppo dell’ATI aggiudicataria), i legali incaricati hanno deciso di rinunciare alla domanda cautelare già proposta per chiedere al TAR di pronunciarsi direttamente sul merito. Tale giudizio sarà espresso nell’udienza fissata per il prossimo 20 giugno: fino ad allora, non sapremo se SO.CREM Bologna avrà la possibilità o meno di ritornare alla gestione diretta dei servizi di cremazione nell’area metropolitana bolognese.

Continua a leggere

Seguici su

Facebook Twitter Youtube

Archivio Notizie