Come e dove avviene la cremazione

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere e, perciò, viene detto anche incinerazione. 

Oggigiorno viene eseguita mediante appositi forni crematori che, al contrario di quello che comunemente si crede, non inquinano.

Dove e come avviene la cremazione

Le sostanze rilasciate nell’ambiente dagli impianti per la cremazione sono infatti tenute sotto stretta e costante sorveglianza, affinché restino molto al di sotto dei livelli stabiliti per legge.

La cremazione viene eseguita nel Polo Crematorio più vicino al luogo dove avviene il decesso. Per motivi igienico-sanitari (nonché economici) si evita infatti di trasportare un corpo per lunghe distanze, a meno che non sia necessario. 

La penisola italiana è quasi completamente servita da impianti per la cremazione, come evidente nella tabella pubblicata alla pagina Forni crematori in Italia, anche se sussistono differenze tra il Nord e il Sud, dove la cremazione è ancora poco scelta. 

Ogni corpo viene cremato insieme alla bara. La cassa è obbligatoria per Legge e serve per preservare l’integrità del corpo e impedire qualsiasi manomissione (la bara arriva infatti al crematorio già sigillata). 

La cassa fornita per la cremazione è fornita appositamente sverniciata o verniciata ad acqua, così da non rilasciare sostanze inquinanti.

All’interno del forno crematorio (che può raggiungere fino a 1000°C) viene inserita una sola cassa alla volta (non c’è proprio spazio per più di una cassa); l’intero processo di cremazione dura circa 2 o 3 ore, a seconda delle dimensioni e del peso del corpo, della dimensione della bara e della temperatura raggiunta dal forno.

La cenere risultante dalla cremazione deve infine riposare fino a completo raffreddamento prima di essere inserita in un sacchetto apposito: il sacchetto viene chiuso e riposto nell’urna. 

Ogni urna è etichettata con lo stesso codice della bara, così da limitare a zero i possibili errori di attribuzioni defunto-urna. 

Si tenga presente che, infine, gli impianti per la cremazione moderni (come i crematori dell’Emilia Romagna) sono dotati di telecamere di sicurezza, che vigilano sull’operato dei forni e degli addetti. 

Dove avvengono le cremazioni a Bologna? 

Polo Crematorio di Borgo Panigale
Viale Alcide De Gasperi
c/o Cimitero di Borgo Panigale (BO)
tel. 051 6150835/6

Polo Crematorio di Molinella
Via Provinciale Inferiore 21
c/o Cimitero Nuovo di Molinella
tel. 051 887160 

Seguici su
Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie