Cosa bisogna fare quando muore una persona che voleva essere cremata?

La prima cosa da fare è contattare un’impresa di onoranze funebri:

Se il defunto non era socio SO.CREM Bologna, bisognerà far presente all’impresa funebre che il defunto, in vita, aveva espresso la volontà di essere cremato. In questo caso, sarà coinvolto il coniuge per la firma delle autorizzazioni. Se il defunto era celibe o vedovo, si dovrà andare a cercare eventuali figli, oppure nipoti (tutti i parenti pari ordine e grado più vicini). In assenza di parenti diretti, il defunto non potrà essere cremato.

Se il defunto era socio SO.CREM Bologna, sarà sufficiente farlo presente con l’impresa funebre, che si metterà in contatto con la nostra Associazione che si occuperà delle autorizzazioni.

Per approfondire:

Sarò cremato anche se…

Morte di un socio: che cosa fare