Statuto associativo: approvate le modifiche proposte dal Consiglio Direttivo

L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI che si è tenuta lo scorso 8 aprile ha deliberato l’approvazione di una serie di modifiche allo Statuto associativo. Queste modifiche sono state proposte dal Consiglio Direttivo con il solo scopo di semplificare e, al contempo, migliorare alcuni aspetti gestionali e procedurali senza cambiare in modo sostanziale la precedente versione del 2003.

Tra le modifiche apportate ricordiamo:
– il numero minimo di componenti del Consiglio Direttivo, ora sceso a cinque;
l’introduzione della figura del Direttore, figura esecutiva di supporto al Presidente e al Consiglio Direttivo, che accorpa nel proprio ruolo anche le mansioni prima riconosciute al Segretario, la cui nomina non è più prevista;
l’introduzione della figura del Sindaco Unico in alternativa a quella del Collegio Sindacale, ora entrambi qualificati come organi facoltativi.

Il nuovo Statuto, che potete trovare qui, è stato approvato anche dalla Regione Emilia-Romagna con Determinazione del Direttore Generale agli Affari Istituzionali e Legislativi n. 5951 del 14 maggio 2015.

Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie