Nuovi servizi e sconti per i nostri associati

LogoSOCREMIntermedioL’ATTIVITA’ SOCIALE SVOLTA da SO.CREM Bologna nell’ultimo anno e mezzo è stata essenzialmente orientata a due scopi: in primo luogo, garantire l’originario scopo istituzionale dell’Associazione (ovvero, la tutela del diritto alla cremazione dei propri associati); in secondo luogo, ampliare i servizi offerti.

Tra il 2013 e il 2014 sono pertanto stati attivati l’assistenza legale e notarile agevolata in favore dei soci e dei loro eredi, la possibilità di depositare il testamento biologico e la collaborazione con l’Associazione Rivivere, che offre supporto psicologico gratuito a chi ha subito un lutto traumatico, una separazione o la perdita del lavoro. Non solo: il servizio di mandato post-mortem, particolarmente apprezzato dai soci che non vogliono lasciare ai superstiti alcuna incombenza relativa al funerale e alla cremazione, è stato esteso a tutta la provincia.

Quest’anno abbiamo deciso di continuare nella stessa direzione. Consapevoli del fatto che molti dei nostri associati si trovano in condizioni di difficoltà economica, abbiamo innanzitutto deciso di farci carico del costo integrale della cremazione di quei soci che, deceduti soli e in condizioni di indigenza, non verrebbero cremati (bisogna infatti ricordare che in questi casi il Comune di Bologna garantisce solo la copertura delle spese essenziali per l’inumazione).

Oggi facciamo un altro passo avanti: per riconoscere un giusto contributo agli associati di più lunga data, abbiamo deciso di praticare uno sconto di 100 euro sul costo della cremazione per chi è iscritto da almeno vent’anni, e di 150 euro per chi è iscritto da almeno trent’anni. Queste agevolazioni, valide a partire dal 1° gennaio 2015, saranno applicate anche ai soci residenti fuori dalla provincia di Bologna e indipendentemente dall’impianto in cui sarà eseguita la cremazione. 

A questo proposito, vorremmo ricordare che la gratuità della cremazione (che molti danno ancora oggi per scontata) è stata garantita dal Comune di Bologna fino al 2000 e dalla nostra Associazione fino al 2003. Dopo quella data, tale gratuità è stata sospesa per l’ingresso di Hera nella gestione dei servizi cimiteriali – decisione resa necessaria, negli anni successivi, anche dal nostro impegno diretto nella costruzione del nuovo Polo crematorio di Borgo Panigale.

Con la reintroduzione di un rimborso parziale a vantaggio dei soci più “anziani” vogliamo dare un (ulteriore) segno tangibile del nostro impegno a offrire un servizio sempre più vicino alle esigenze dei nostri iscritti.

 

Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie