Informazioni sulla cremazione

Che cos’è la cremazione?

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere (e perciò detto anche incinerazione) ed è eseguita attualmente con metodi scientifici mediante appositi forni crematori.

Nota sin dalla Preistoria, è tutt’ora è tuttora il rito funebre dominante presso alcune popolazioni di religione buddista e brahmanica.

Leggi di più sulla Storia della Cremazione


I forni crematori inquinano?

Al contrario di quello che comunemente si crede, i forni crematori non inquinano: le sostanze rilasciate nell’ambiente sono infatti tenute sotto stretta e costante sorveglianza affinché restino molto al di sotto dei livelli stabiliti per legge.

I crematori vengono inoltre costruiti a debita distanza dai centri abitati (come stabilito dalle leggi in vigore) e sono vincolati a eseguire una manutenzione costante.

Per rispetto delle stringenti regole di igiene imposte ai forni crematori, i defunti vengono cremati all’interno della bara utilizzata per il trasporto.

La cassa fornita per la cremazione è inoltre verniciata ad acqua, così da non rilasciare sostanze inquinanti.


Siamo sicuri che le ceneri non verranno mescolate con quelle degli altri?

Assolutamente sì. Ogni volta che il processo di cremazione di un cadavere si conclude, i resti vengono prelevati dall’apposito cassetto raccoglitore prima di procedere con la cremazione successiva.

Le ceneri di un defunto non vengono mai, in nessun caso, mescolate con le ceneri di un altro defunto (è vilipendio di cadavere, si rischia dai 2 ai 5 anni di reclusione).


Quali vantaggi offre la cremazione?

  1. Spese cimiteriali inferiori o nulle
  2. Più libertà di scelta sul luogo di destinazione ultima delle proprie spoglie
  3. Facilità di trasporto
  4. Riduzione degli spazi occupati

Approfondisci i Vantaggi della Cremazione


Che cosa fare per avere la certezza di essere cremato?

Secondo quanto espresso dalle norme in materia di cremazione (cfr: Legge 30 Marzo 2001 n. 130 e Legge 29 luglio 2004 n. 19), l’autorizzazione alla cremazione è concessa nel rispetto della volontà espressa dal defunto o dai suoi familiari attraverso una delle seguenti modalà:

  1. la disposizione testamentaria del defunto, tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto contraria alla cremazione fatta in data successiva a quella della disposizione testamentaria stessa;
  2. l’iscrizione, certificata dal rappresentante legale, ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati (come SO.CREM Bologna), tranne nei casi in cui i familiari presentino una dichiarazione autografa del defunto fatta in data successiva a quella dell’iscrizione all’associazione. L’iscrizione alle associazioni di cui al presente numero vale anche contro il parere dei familiari;
  3. in mancanza della disposizione testamentaria, o di qualsiasi altra espressione di volontà da parte del defunto, la volontà del coniuge o, in difetto, di tutti i parenti più prossimi individuati ai sensi degli articoli 74, 75, 76 e 77 del codice civile (per intenderci: ci vuole la firma del coniuge o, in mancanza, devono firmare tutti i parenti di pari ordine e grado).

Se basta lasciarlo scritto in un testamento, perché scegliere di diventare socio SO.CREM Bologna?

L’iscrizione a un’Associazione come SO.CREM Bologna consente 4 vantaggi fondamentali rispetto al “classico” testamento:

  1. A decesso avvenuto, il testamento deve seguire un preciso iter di apertura e di pubblicazione che richiede tempo; in questo lasso di tempo, il corpo defunto resta in attesa di cremazione, chiuso dentro un apposito loculo frigorifero. La volontà testamentaria depositata in SO.CREM Bologna non richiede di essere pubblicata, per cui viene eseguita immediatamente dopo il decesso, senza tempi di attesa.

  2. Al contrario di tutti gli altri testamenti, la volontà testamentaria depositata in SO.CREM Bologna non corre alcun rischio di essere elusa: SO.CREM Bologna è infatti l’esecutore testamentario della volontà dei propri soci e, secondo quanto previsto dalla Legge sopra-riportata, può farla valere anche se i parenti sono contrari;
  3. A differenza di tutti gli altri testamenti, la volontà testamentaria depositata in SO.CREM Bologna non necessita quindi della procedura di nomina dell’esecutore testamentario, nemmeno per le persone sole prive di eredi. Come dicevamo, è SO.CREM Bologna l’esecutore testamentario della volontà dei propri soci;
  4. All’occorrenza SO.CREM Bologna si impegna a portare avanti (a proprie spese) tutte le necessarie iniziative in sede giudiziaria affinché la volontà del socio sia rispettata, anche contro quella dei parenti. Attività che non rientra nei compiti di un notaio…

Per maggiori informazioni, potete consultare la pagina Essere soci SO.CREM Bologna oppure contattarci:

SO.CREM Bologna
051.24.17.26
info@socrem.bologna.it

Facebook Twitter Youtube
Archivio Notizie